Home

 Disegno  Elena Mistrello

Presentazione e invito a costruire il Festival dell’autoproduzione

Molli, 1-2-3 Settembre 2017

Crediamo nell’autoproduzione come forma di azione diretta, di libera espressione della creatività, di lotta per accrescere la nostra autonomia e indipendenza, per riprenderci in mano i nostri destini. L’idea di proporre un festival delle autoproduzioni nasce da un gruppo di amici nel senese accomunati dalla convinzione che solo attraverso l’azione diretta per la diffusione di cultura e conoscenze si potrà percorrere la strada verso una società liberata. Il festival intende consolidare forme di produzione che mettono al centro le capacità degli individui; modalità di gestione fondate sulla cooperazione tra liberi e uguali; una distribuzione svincolata da leggi e tasse. Chiamiamo singoli e gruppi a presentare le loro esperienze, a raccontare successi e difficoltà, a delineare progetti e aspirazioni.

Proponiamo tavoli di discussione in vari ambiti delle autoproduzioni (editoria, educazione, informatica, software libero, agricoltura, edilizia, distribuzione, vaccini); un libero mercatino permanente per chi vuole esporre e vendere ciò che produce; laboratori per imparare ad autoprodurre (birra, pane, contact, orto, serigrafia, sartoria, terra cruda, sapone, api); attività per i bambini, giocoleria, yoga e tai-chi, trekking; concerti, poesia e teatro.

A Molli si può campeggiare liberamente e gratuitamente e ci saranno pranzi e cene, rispettose delle diverse scelte alimentari, cucinate con prodotti artigianali provenienti dalle immediate vicinanze.

Gli obbiettivi sono di far conoscere e consolidare le realtà di auto-produzione, autogestione e auto-distribuzione nei diversi contesti e territori, di conoscerci e rafforzare la rete di collaborazione tra le esperienze. Il festival si nutre delle energie che riuscirà a far germogliare nel cammino che ci porterà alle giornate di Settembre.

Autogestiamo il festival, i rapporti, la vita!!